Gossip

Grande Fratello Vip: Soleil Sorge ha un momento di sconforto, accusata di razzismo

Scopriamo cos'è successo nella casa del Grande Fratello Vip

Nella casa del Grande Fratello Vip, Soleil Sorge, una delle concorrenti, ha avuto un momento di sconforto, in seguito all’accusa di razzismo fattale da Ainett Stephens. Ma scopriamo nel dettaglio cos’è successo, anche perché ieri se n’è parlato ampiamente anche in trasmissione.

 Soleil Sorge ha un momento di sconforto, accusata di razzismo

Soleil Sorge è stata la protagonista del litigio, in quanto mentre gli altri concorrenti stavano discutendo, avrebbe detto ad Ainett Stephens e a Lulù di “urlare come delle scimmie”. Ovviamente sono iniziate le polemiche. Sui social hanno subito parlato di razzismo. Giovedì poi Soleil ha avuto un crollo emotivo. Ainett Stephens non si arrende però, in quanto ha dichiarato: “L’hanno sentita tutti, questa non gliela faccio passare”, mentre era impegnata a parlare con Alex Belli.

L’intervento degli altri concorrenti

Nella litigata sono intervenute anche Manila Nazzaro e Jo Squillo, le quali hanno cercato di convincere Soleil che il suo atteggiamento era stato sbagliato. Per esempio Ainett da giovane era oggetto di scherno di commenti razzisti e anche la figlia della Fico veniva preso in giro per i capelli ricci e considerata una ”scimmia”. Insomma quelle parole possono fare male e bisogna ”rispettare il dolore altrui”, ha dichiarato Manila Nazzaro.

Le parole di Soleil Sorge

Quindi Soleil, circa la discussione che si è venuta a creare, ha dichiarato: “Io sono cresciuta a Los Angeles, per me il razzismo non esiste! Ma come si permettono? Mi viene da piangere. Se avessi voluto offendere Ainett avrei detto ‘sembri una scimmia’, no? Questo accostamento razziale è sbagliatissimo”. Durante la puntata andata in onda ieri, si è parlato molto dell’argomento e i pareri continuano ad essere abbastanza discordanti.

 

Articoli correlati

Back to top button