Cronaca

“Sto venendo ad ucciderti”: 15enne sente un uomo parlare al telefono in treno e lo fa arrestare

Un 15enne è riuscito a scongiurare la tragedia

Storia shock da Modena dove un ragazzino di 15 anni ha fatto arrestare un uomo. Viaggiavano sullo stesso treno: un adolescente e un aspirante omicida. Quest’ultimo parlava al telefono spiegando ciò che aveva intenzione di fare, il primo non ha esitato a lanciare l’allarme.

Modena, ragazzino di 15 anni fa arrestare un uomo: era un potenziale omicida

Un 15enne è riuscito a scongiurare la tragedia, impedendo che l’ennesimo femminicidio venisse consumato. Quel passeggero, particolarmente agitato, si trovava a bordo dello stesso tremo era diretto a Modena con l’intenzione di uccidere una donna.

L’uomo, originario della Romania, è stato tradito dalla sua lingua madre, parlata anche dal ragazzino. “Sto venendo a ucciderti” ha sentito dire il 15enne che ha così immediatamente allertato le forze dell’ordine, traducendo in italiano la conversazione origliata.

Un delitto pianificato

Il delitto era stato pianificato da giorni. A finire nel mirino dell’uomo, una ragazza che aveva conosciuto online. La relazione andava avanti da qualche settimana e i due avevano deciso di incontrarsi, dandosi appuntamento lo scorso 17 dicembre nella città di lei.

Articoli correlati

Back to top button