Economia

Le tariffe di gas e luce sono cresciute, cosa ci aspetta nei prossimi mesi

Nei prossimi mesi arriveranno bollette a casa più salate, a causa degli aumenti delle materie prime

Il primo trimestre 2021 porta agli italiani come regalo post festivo aumenti sulla bolletta: +4,5% per le bollette della luce e +5,3% per quelle del gas, dovuti alle quotazioni delle materie prime.

Il risparmio

Secondo l’Arera (Autorità di regolazione per energia reti e ambiente) la spesa per l’energia domestica nell’ultimo anno è diminuita, portando benefici fino al 31 marzo 2021. Come ha spiegato il Presidente di Arera, Stefano Besseghini:

Nel complesso, le anomalie di prezzo e di volume legate all’emergenza Covid hanno consentito un risparmio alle famiglie nel corso dell’anno con un beneficio residuo che si protrarrà anche nel primo trimestre del 2021. Le prospettive di recupero dell’economia e l’augurio che la situazione sanitaria evolva per il meglio, richiedono ora più che mai di focalizzare l’attenzione su quegli interventi e investimenti che possono contribuire al miglioramento della bolletta degli italiani“.

I modi per fare economia sulle bollette

Nei prossimi mesi per riuscire a risparmiare sulle bollette, i consumatori potranno valutare alcuni metodi salvadanaio.

Uno di questi ce lo spiega Federico Ortolani, per il sito web www.utileincasa.it: “Per risparmiare la soluzione migliore è comprare elettrodomestici di classe energetica da A+ in poi, che permettono fino al 60% di consumo in meno rispetto ai medesimi di classe energetica inferiore. Ad esempio un frigorifero di classe A+++, pur costando 100/150 euro in più di quelli classe A, permette risparmi elettrici del 30%. In linea generale questo tipo di conteggio vale per ogni tipo di elettrodomestico: condizionatori, forni, lavatrice. La classe energetica deve determinare l’acquisto”.

Il Governo nella legge di Bilancio 2021, ha inoltre confermato i bonus elettrodomestici per quelli dalla classe A+ in poi, che equivale al 50% di detrazioni fiscali fino ad un massimo di 16.000 euro di spesa, riservato agli immobili in ristrutturazione.

Mentre dal 2021 è scattato il Bonus sociale bollette automatizzato. Non sarà più necessario fare domanda ai comuni o al caf, verrà riconosciuto in automatico. Sono erogabili a situazioni di disagio economico: famiglie con ISEE pari o inferiore a 8.265; titolari di Reddito o Pensione di cittadinanza, e nuclei familiari numerosi, con almeno 4 figli a carico e ISEE pari o inferiore ai 20.000 euro.

Le buone pratiche per il risparmio

Infine, per risparmiare sulle bollette a vita, è essenziale introdurre delle best practice che realizzano un significativo cambiamento riducendo gli sprechi, e oltretutto riducono anche l’inquinamento. Eccole:

  1. Non lasciare elettrodomestici in standby. Terminato l’utilizzo vanno spenti immediatamente.
  2. Forno e lavatrice da accendere solo a carico pieno e nelle fasce orarie di risparmio in base al vostro piano energetico. Consultate la bolletta o il sito internet della società per vederlo.
  3. Usare lampadine a led basso.
  4. Sbrinare il frigorifero una volta all’anno
  5. Mantenere la temperatura in casa sotto i 21°C, perché i consumi aumentano dell’8% per ogni grado aumentato.

Articoli correlati

Back to top button