Cronaca

Verbania, tenta il suicidio lanciandosi da un ponte: salvata da un carabiniere fuori servizio

Il carabiniere era fuori servizio e ha notato la donna mentre era in macchina con le figlie

Una donna ha tentato il suicidio lanciandosi da un ponte. Fortunatamente, la donna è stata salvata da un carabiniere fuori servizio.

Tenta il suicidio, salvata da un carabiniere fuori servizio

In provincia di Verbano-Cusio-Ossola, ieri, 16 dicembre, una donna ha tentato il suicidio dal ponte di via Passarella a Baveno, che passa sopra al torrente Selvaspessa. Si trovava oltre il parapetto, pronta a lasciarsi cadere nel vuoto, ma un carabiniere fuori dal servizio l’ha notata.

L’uomo era in auto con le sue due figlie. Il militare, vicebrigadiere classe 1981 della sezione Radiomobile di Verbania, si trovava a passare con la propria auto intorno alle 14 in quella zona quando ha notato la scena ed è intervenuto.

Il salvataggio

La ragazza, tra i 20 e i 30 anni d’età, con lo sguardo fisso nel vuoto e senza nemmeno tenersi alla ringhiera stava per gettarsi da circa dieci metri di altezza. Così il carabiniere ha fermato l’auto, si è avvicinato alla giovane, e, insieme a un altro automobilista nel frattempo sopraggiunto sul posto, l’ha bloccata, salvandola.

Avvicinatosi alla ragazza senza farsi sentire, l’ha bloccata abbracciandola alle spalle; nel frattempo, l’altra persona l’ha afferrata per le gambe. A quel punto, la donna si è lasciata andare a peso morto verso il vuoto, chiedendo ai due di lasciarla. Avendola però oramai bloccata, il carabiniere e l’automobilista sono riusciti a riportare la giovane al di qua del parapetto. Sul posto una pattuglia del Radiomobile di Verbania e una ambulanza.

I soccorsi

La ragazza è stata portata all’ospedale di Verbania per tutti gli accertamenti del caso. Le ragioni del gesto, secondo una prima ricostruzione, paiono riconducibili a problemi personali. Quando la situazione è rientrata, il carabinieri è tornato dalle sue figlie che lo hanno visto in diretta al lavoro.

Articoli correlati

Back to top button