Tv e Spettacoli

The Recruit, la serie Netflix: come finisce?

La nuova serie Netflix con Noah Centineo come protagonista

The Recruit, la nuova serie sullo spionaggio: come finisce? Il protagonista è Noah Centineo. La serie è disponibile sulla piattaforma dal 16 dicembre, ma sta avendo un ottimo successo! L’attore principale è famoso soprattutto per il ruolo di Peter Kavinsky.

The Recruit, come finisce la serie?

L’agente Dawn Gilbane arriva alla CIA e riesce a convincere Nyland che Max potrebbe essere una risorsa utile a causa del cambiamento del panorama politico in Russia. Così, Nyland accetta di usare Max come risorsa controllata della CIA in Russia per raccogliere informazioni. Conseguentemente, Owen viene trascinato di nuovo nella vita di Max e costretto a lavorare con lei durante la missione, che scopriremo essere molto pericolosa. Tuttavia, Max promette di non manipolare Owen e decidono di lavorare insieme.

Nel finale, Max e Owen prendono tutti gli accordi per incontrare il generale Kusnetsov. L’operazione supervisionata dall’agente Gilbane ha lo scopo di reintegrare Max nel Consiglio, il gruppo mafioso russo collegato ai leader politici russi. Tuttavia, dato il passato di Max, è probabile che Kusnetsov non lo reintegrerà nel Consiglio. Proprio per questo, sappiamo che c’è il rischio di un forte pericolo in vista. Durante la conversazione di Max con Kusnetsov, un gruppo di misteriosi assalitori attacca la struttura.

La squadra di Gilbane ingaggia gli aggressori mentre alcuni riescono a entrare. Anche Owen si appresta ad entrare nella struttura per aiutare Max. Mentre combatte contro gli aggressori, Kusnetsov viene colpito a una gamba. Alla fine, vediamo che, mentre Owen supplica Max di non uccidere Kusnetsov, lei gli spara per promuovere il suo programma. Così, Max che uccide Kusnetsov a sangue freddo provoca una spaccatura tra lei e Owen.

La trama

Si tratta di una serie di genere thriller che lascia spazio a sfumature di commedia romantica. Protagonista è Owen Hendricks, un avvocato che presta il suo servizio di consulenza legale per conto della CIA. Vista la poca esperienza e la giovane età, Owen dovrà crescere in fretta, dando prova di avere la stoffa necessaria. Ma Owen finisce suo malgrado alle prese con uno scandalo di grandissime proporzioni, in grado di rovinare, potenzialmente, l’agenzia presso cui opera.

La segretezza del gruppo viene messa a repentaglio dall’inaspettato susseguirsi degli eventi. Gestire la questione sarebbe complicato anche per il più esperto degli avvocati, figurarsi poi per uno del tutto nuovo a quell’ambiente. Quando un’ex agente minaccia di rivelare i segreti della CIA, potrà fare esclusivo affidamento sulla propria intelligenza e determinazione, invischiato in intricate trame di spionaggio internazionale.

Articoli correlati

Back to top button