Cronaca

Rissa tra napoletani e salentini per un posto in spiaggia: ragazzo colpito con l’ombrellone

Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Lecce

Rissa tra salentini napoletani a Torre dell’Orso, una della località più affascinanti e gettonate del Salento. È accaduto nella tarda mattinata di domenica 21 agosto quando un bagnante di Taurisano, provincia di Lecce, è stato costretto a richiedere l’intervento del 118 per via delle riportate alla testa. La violenza è scoppiata nei pressi del Lido Caraibi, lungo il ponticello che conduce ai lidi e ai tratti di costa libera della zona.

Torre dell’Orso, rissa tra salentini napoletani per un posto in spiaggia

Sul caso indagano i carabinieri che hanno raccolto le prime testimonianze dei presenti. Stando a quanto è stato ricostruito finora, un gruppo di turisti napoletani si sarebbe fermato a parlare sulla passerella bloccando di fatto il passaggio. In quel momento è giunta un’altra comitiva, di ragazzi salentini: questi avrebbero chiesto di liberare il passaggio per raggiungere il mare.

Ne è nata una discussione e in poco tempo si è passati dalle parole alle mani. Uno dei turisti napoletani avrebbe colpito il salentino in testa con l’asta dell’ombrellone. A quel punto la situazione è degenerata e sono state coinvolte più persone con il bilancio di un ferito medicato dal personale del 118, intervenuto dopo pochi minuti.

L’arrivo dei carabinieri

Sul posto sono giunti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Lecce insieme ai colleghi della stazione vicina che hanno delineato dinamica e responsabilità. Tutti i responsabili rischiano una denuncia con l’accusa di rissa.

Articoli correlati

Back to top button