Cronaca

La truffa seriale di Clown Paperone: “Donate ai piccoli malati”, poi fugge con i soldi

Alcuni mesi fa a Milano un cittadino ha denunciato di essere stato truffato da un uomo vestito da clown

Potrebbe essere tornato il truffatore noto come il Clown Paperone, già arrestato nel 2015 in Emilia Romagna. Si tratta di un truffatore che si spaccia per un benefattore, dicendo di essere un medico per avvicinarsi alla gente per chiedere alle persone soldi per aiutare bambini malati.

Il truffatore Clown Paperone è tornato? Il pericolo

Alcuni mesi fa a Milano un cittadino ha denunciato di essere stato truffato da un uomo vestito da clown. Il suo modus operandi è ben studiato: dai modi gentili e di bell’aspetto, si presenta alle vittime come medico e collaboratore di una onlus specializzata in clown terapia nei reparti oncologici.

L’ultimo colpo lo avrebbe messo a segno in una Coin del centro di Milano. Nel suo mirino sarebbe finito il responsabile del negozio. Lo avrebbe fatto accomodare nell’ufficio, spiegando di essere un medico di nome Daniel e di lavorare per due ospedali milanesi.

Il raggiro

Era lì come collaboratore di un’associazione no profit e aveva bisogno di uno spazio all’interno del grande magazzino per distribuire volantini e sensibilizzare sulla cura alle malattie pediatriche. Poi, la richiesta di soldi: ha chiesto 60 euro che, secondo il malfattore, sarebbero serviti per una visita infermieristica di un bambino. Con 100 euro, inoltre, il piccolo avrebbe avuto la possibilità di incontrare il primario.

Il dirigente avrebbe optato per la donazione intermedia, tirando fuori 70 euro che era convinto servissero ad aiutare qualcuno. Ha avuto anche una ricevuta, ma poco dopo ha scoperto che dietro la maschera del clown benefattore, però, si nasconde un criminale esperto che nel corso degli anni sarebbe riuscito a ingannare decine di persone in diverse province d’Italia.

Articoli correlati

Back to top button