EconomiaLavoro

Visite fiscali orari 2021 Inps: pubblici e privati in malattia

Gli orari delle visite fiscali 2021 per i privati e i dipendenti pubblici attualmente in vigore

Gli orari delle visite fiscali 2021 per i privati e i dipendenti pubblici sono cambiate in seguito alla pandemia. Ecco gli orari attualmente in vigore.

Visite fiscali 2021 orari: orario mattina e pomeriggio

Visite fiscali 2021 orari orario mattina orario pomeriggio
Privati dalle ore 10:00 alle ore 12:00   dalle ore 17:00 alle ore 19:00
Dipendenti pubblici dalle ore 9:00 alle ore 13:00  dalle ore 15:00 alle ore 18:00

Orari dipendenti pubblici

Gli orari visite fiscali 2021 per statali e dipendenti pubblici sono fasce di reperibilità obbligatoria che i lavoratori del pubblico impiego assenti per malattia devono rispettare al fine di consentire il controllo da parte della Asl e dell’Amministrazione Pubblica.

Il lavoratore che esce di casa, non rispettando gli obblighi di reperibilità, può incorrere in sanzioni e/o i provvedimenti disciplinari se non giustifica mediante prove certe e documentabili, certificato medico ed il motivo per cui ci si assenta.

L’obbligo di reperibilità si ricorda, è previsto anche nei giorni non lavorativi e festivi e ne sono esclusi solo per patologie gravi che richiedono terapie salvavita, malattie per le quali è riconosciuta la causa di servizio e dagli stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta pari o superiore al 67%.

Gli orari visite fiscali dei dipendenti pubblici per gli Statali, Scuola, Insegnanti, Militari, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Asl, Enti Locali, sono:

  • dalle 9:00 alle 13:00;
  • dalle 15:00 alle 18:00.

Tali fasce di reperibilità malattia della visita fiscale Inps vanno rispettate sin dal primo giorno e soprattutto anche il sabato e domenica, festivi, Natale e Capodanno, Pasqua e feste patronali.

Orari privati:

L’orario visita fiscale privati è sancito dalla legge che impone il rispetto dei suddetti orari visite fiscali dipendenti privati:

  • dalle ore 10 alle 12;
  • dalle 17 alle 19;

Tali fasce di reperibilità malattia della visita fiscale Inps vanno rispettate sin dal primo giorno e soprattutto anche il sabato e domenica, festivi, Natale e Capodanno, Pasqua e feste patronali.

Visite fiscali 2021 pubblici e privati cause di esclusione:

Prima del decreto Madia, i dipendenti pubblici, potevano beneficiare dell’esenzione dall’obbligo reperibilità visite fiscali dei lavoratori pubblici, se ricorrevano una delle seguenti cause:

  • Patologie gravi che richiedono terapie salvavita.
  • Infortunio sul lavoro Inail;
  • Malattia professionale Inail, per le quali è stata riconosciuta la Causa di Servizio.
  • Stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta.
  • Visita fiscale già ricevuta.

Dopo il decreto Madia: dal 13 gennaio 2018, per effetto del decreto Madia è cambiata la normativa su chi è escluso dall’obbligo delle visite fiscali. Ora il nuovo art. 4 del Dm 206/17, prevede che siano esclusi dall’obbligo di rispettare le fasce di reperibilità, i dipendenti pubblici e privati, la cui assenza sia riconducibile ad una delle seguenti cause di esclusione orari visite fiscali:

  • patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
  • causa di servizio riconosciuta che abbia dato luogo all’ascrivibilità della menomazione unica o plurima alle prime tre categorie della Tabella A allegata al decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1981, n. 834, ovvero a patologie rientranti nella Tabella E del medesimo decreto: la novità riguarda il riferimento ad una norma ed a tabelle specifiche.
  • stati patologici sottesi o connessi alla situazione di invalidità riconosciuta, pari o superiore al 67%: la novità introdotta riguarda solo la precisazione che la percentuale minima di invalidità che dà diritto all’esenzione dalle visite fiscali, è un’invalidità pari o superiore al 67%.

L’obbligo di reperibilità è previsto anche nei giorni non lavorativi e festivi quindi anche il giorno di Natale, Capodanno, Pasqua e le feste patronali, nei giorni di riposo se l’evento morboso cade prima o dopo tali giornate, fatta eccezione per i casi di esenzione alla reperibilità per il settore privato.

Al fine di evitare sanzioni disciplinari, il lavoratore è tenuto a farsi trovare presso il domicilio, o altro indirizzo comunicato sul certificato medico all’inizio dell’evento morboso, durante gli orari della visita fiscale per consentire l’effettuazione del controllo medico da parte dell’Inps.


Visite fiscali orari 2021 Inps: pubblici e privati in malattia

Articoli correlati

Back to top button