Cronaca

Alessandria, ragazzo Sikh aggredito e picchiato perché indossa il turbante: procurata una frattura

Il giovane è finito al pronto soccorso per una frattura

Un ragazzo Sikh di 13 anni è stato aggredito e picchiato da alcuni suoi coetanei ad Alessandria perché indossava il turbante: il giovane è finito al pronto soccorso per una frattura.

Alessandria, ragazzo Sikh aggredito perché indossava il turbante

Hanno aggredito, minacciato e picchiato un 13enne Sikh: solo perché portava il turbante, come prescrive la sua religione. È successo la scorsa settimana all’oratorio di San Bernardino a Tortona. Il giovane è finito al pronto soccorso dove è stato giudicato guaribile in 30 giorni per una frattura. I genitori hanno presentato denuncia ai carabinieri che sperano di riuscire a identificare i responsabili.

Articoli correlati

Back to top button