CronacaEconomia

Autostrade lancia l’app per il Cashback, rimborsi per i ritardi agli automobilisti

Autostrade, cos'è e come funziona l'App per i rimborsi: basta scaricare su smartphone l'app "Free To X" e segnalare i ritardi

Cos’è e come funziona l’App per i rimborsi di Autostrade? Da oggi, martedì 14 settembre, gli utenti che perderanno tempo restando fermi in coda a causa di lavori di manutenzione e cantieri sulle autostrade italiane verranno rimborsati. Prende il via infatti il sistema “cashback“: modalità di rimborso agli automobilisti il cui viaggio è complicato dai lavori in corso. Dopo un anno di prove arriva Free To X Cashback : l’applicazione attraverso cui segnalare i ritardi che vanno oltre i tempi “normali” di attraversamento di un percorso.

Autostrade, cos’è e come funziona l’App per i rimborsi

I viaggiatori che perderanno tempo restando fermi in coda a causa di lavori di manutenzione e cantieri sui 3000 km di autostrade italiane verranno rimborsati. Da domani parte infatti il sistema di “cashback“: basta scaricare su smartphone l’app “Free To X ” attraverso cui segnalare i ritardi che vanno oltre i tempi “normali” di un percorso.

Una volta riconosciuta la validità della richiesta dell’utente, Autostrade per l’Italia restituirà dal 25% al 100% del pedaggio , sulla base del tempo effettivo di viaggio e sulla lunghezza del percorso effettuato. Una misura utile per conoscere in tempo reale lo stato del traffico sulle autostrade e accedere al ristoro del pedaggio per tempi di percorrenza superiori agli standard di riferimento (tempi calcolati su velocità: 100km-h per i veicoli leggeri; 70 km-h per i veicoli pesanti), per la presenza di cantieri programmati sulla rete di Aspi.

Come si calcolano i rimborsi

Per calcolare il ritardo vengono incrociati i dati relativi alla presenza dei cantieri con quelli di Google Maps riguardo alle code e quelli relativi agli orari di entrata e uscita dall’autostrada degli automobilisti. Procedura di fatto automatica per chi ha il Telepass, mentre per chi paga con carta o contanti sarà necessario scaricare la app Free to X e inviare la foto dello scontrino.

Articoli correlati

Back to top button