Coronavirus, il bollettino del 28 marzo: 3651 contagi in più, 889 morti, 1434 guariti

bollettino-protezione-civile-coronavirus-italia-28-marzo

Il bollettino del 28 marzo della Protezione Civile sul coronavirus in Italia : sono 86498 le persone positive al test del Covid-19

Arriva il bollettino del 28 marzo della Protezione Civile sul coronavirus in Italia. Sono 3651 le persone positive, 1434 le persone guarite nelle ultime ore per un totale di 12384 unità. Nelle ultime ore si sono registrati 889 decessi (totale 10023), ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

Presso la sede del Dipartimento della Protezione Civile proseguono i lavori del Comitato Operativo al fine di assicurare il coordinamento degli interventi delle componenti e delle strutture operative del Servizio Nazionale della protezione civile.

Il bollettino della Protezione Civile sul coronavirus in Italia del 28 marzo: 62013 positivi 

Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del Coronavirus sul territorio nazionale, al momento sono 92472 le persone positive al Covid-19. Sono 26676 le persone ricoverate son sintomi, 3856 in terapia intensiva, 39533 quelle in isolamento domiciliare.

Guarigioni e decessi

Sono le persone positive, le persone guarite nelle ultime ore per un totale di unità. Nelle ultime ore si sono registrati decessi (totale 9134), ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

I dati regione per regione

  • 24509 in Lombardia
  • 9964 in Emilia Romagna
  • 6913 in Veneto
  • 6851 in Piemonte
  • 2999 nelle Marche
  • 3511 in Toscana
  • 1234 a Trento
  • 929 a Bolzano
  • 2086 in Liguria
  • 2181 nel Lazio
  • 1407 in Campania
  • 1120 in Friuli Venezia Giulia
  • 1358 in Puglia
  • 1027 in Abruzzo
  • 898 in Umbria
  • 1242 in Sicilia
  • 569 in Sardegna
  • 468 in Valle d’Aosta
  • 523 in Calabria
  • 178 in Basilicata
  • 98 in Molise


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute


 

 

TAG