CronacaEconomia

Bonus baby sitter, al via le nuove domande: 1200 euro anche per i centri estivi

Novità per il bonus baby sitter. Dallo scorso 5 giugno infatti è attiva la procedura per richiedere la seconda tranche del bonus babysitter oppure un bonus per i centri estivi come previsto dal decreto Rilancio. È dunque, arrivato, finalmente, il nuovo modulo online per richiedere all’Inps la seconda tranche del bonus.

Bonus baby sitter, come ottenere la seconda tranche

L’assegno, rispetto alla prima mensilità, è raddoppiato passando così da 600 a 1200 euro per chi non lo aveva ottenuto già con il Cura Italia. L’altra novità è rappresentata dal fatto che l’assegno potrà essere speso anche per usufruire di “servizi educativi territoriali, servizi della prima infanzia e nei centri ricreativi”.

Per accedere al bonus è necessario entrare sul sito dell’Inps e cliccare su MyInps. Da qui si accede alla schermata personale attraverso le proprie credenziali. A quel punto va scelta l’icona per il bonus, ma a quel punto si aprirà la possibilità anche di scegliere di usufruire dei “Servizi integrativi per l’infanzia”.

I dati da inserire

Verranno richiesti i dati personali e quelli del figlio per il quale si fa la richiesta. Il bonus è rivolto a tutte le famiglie, anche affidatarie, con figli minori di 12 anni. Solo in caso di disabilità non è previsto il limite di età. Si potrà accedere al bonus solo se nello stessa famiglia non c’è altro genitore beneficiario di strumenti di sostegno al reddito in caso di sospensione o cessazione dell’attività lavorativa oppure se non c’è un altro genitore disoccupato o non lavoratore che faccia scattare il divieto di cumulo del beneficio.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Articoli correlati

Back to top button