Economia

Bonus tiroide 2022: ecco di cosa si tratta, a chi spetta e la somma erogata

Bonus Tiroide 2022: cos'è, a chi spetta, requisiti e assegno mensile | Importo | Assegno | Invalidità | Inps

Cos’è chi spetta il bonus tiroide 2022? Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su questa forma di sussidio per le persone affette da patologie che riguardano il funzionamento della tiroide. Ecco quali sono i requisiti per ottenerlo e in quanto consiste l’assegno mensile del bonus tiroide.

Bonus Tiroide 2022: cos’è e a chi spetta

Il bonus tiroide 2022 è un assegno di invalidità civile che viene riconosciuto dall’INPS (Istituto Nazionale di Previdenza) a chi soffre dei quattro disturbi della tiroide, ovvero:

  • carcinomi tiroidei;
  • gozzo;
  • ipotiroidismo;
  • ipertiroidismo.

Per ottenere l’indennità, bisogna sostenere e superare una visita dalla Commissione medica dell’Inps per ottenere il certificato medico che attesti una delle patologie legate alla tiroide come spiegato da BonusX.


bonus-tiroide-2022-cos-e-requisiti-chi-spetta-importo-assegno-come-fare


Chi ha diritto al bonus tiroide?

L’assegno di invalidità civile del bonus tiroide è concesso per uno dei disturbi causati dal funzionamento della tiroide e solo se viene riconosciuta un’invalidità superiore al 74%. Quindi, la sola asportazione della tiroide non basta per l’ottenimento dell’assegno.

Importi dell’assegno mensile

Se l’invalidità viene riconosciuta, l’assegno mensile può variare da un minimo di 286 euro ad un massimo di 550 euro, a seconda della percentuale di invalidità che viene riconosciuta, cioè dal 74% al 100%.

Di seguito, quanto spetta ed a chi:

  • 286,01 euro: da un’invalidità minimale del 74% ad una massima del 99%;
  • 520,29 euro: per coloro che hanno bisogno di continua assistenza e non sono autonomi, nella quotidianità, da soli;
  • 550 euro: per un’invalidità del 100%.

bonus-tiroide-2022-cos-e-requisiti-chi-spetta-importo-assegno-come-fare


Quali sono i requisiti?

requisiti perpoter richiedere il bonus tiroide 2022 sono:

  • percentuale di invalidità superiore al 74%, con certificazione che attesti uno dei quattro disturbi della tiroide come causa:
  1. carcinomi tiroidei;
  2. gozzo;
  3. ipotiroidismo;
  4. ipertiroidismo.

Come prendere il bonus per la tiroide?

Per ottenere l’indennità, bisogna sostenere e superare una visita dalla Commissione medica.

Quanti punti di invalidità per ipotiroidismo?

Per l’ipoparatiroidismo non suscettibile di utile trattamento (cod. 9315) è riconosciuta l’invalidità dal 91 al 100%.

Articoli correlati

Back to top button