Cronaca

Shock a Brescia, due fratelli minorenni accoltellano la sorella di 22 anni

Shock a Brescia dove due fratelli gemelli di 17 anni sono stati fermati nella notte perché hanno accoltellato la sorella di 22 anni

Shock a Brescia dove due fratelli gemelli di 17 anni sono stati fermati nella notte perché ritenuti gli accoltellatori della sorella di 22 anni. È accaduto a Polaveno, in provincia di Brescia. La vittima è stata operata e non è in pericolo di vita. La dinamica di quanto accaduto nell’abitazione della famiglia bresciana è ancora da ricostruire. Le indagini sono affidate ai carabinieri.

Brescia, due fratelli minorenni accoltellano la sorella

Dalle prime ricostruzioni, la ragazza sarebbe stata aggredita nella notte fra venerdì e sabato dai due fratelli a calci e pugni, poi con una mazza da baseball (che è stata trovata dai carabinieri nell’abitazione) e successivamente con due coltelli da cucina. La vittima dell’aggressione, arrivata in ambulanza al Pronto Soccorso degli Spedali Civili di Brescia attorno alle 4 del mattina insieme alla madre, presentava numerose e gravi ferite da arma da taglio al braccio sinistro (segno del suo disperato tentativo di difendersi) e alla schiena. Inoltre parecchi ematomi e ferite in volto. Fortunatamente nessuna lesione degli organi interni.

L’arresto

Il pm della procura di Brescia applicato alla procura minorile Maria Cristina Bonomo sta interrogando i due gemelli, i quali sono stati arrestati per tentato omicidio. Secondo la prima ricostruzione, entrambi i fratelli hanno utilizzato la lama. Verranno trasferiti al carcere minorile di Milano, il Beccaria. L’aggressione è avvenuta all’interno di una famiglia che i compaesani descrivono come normale, senza alcun tipo di problema, con tutti i suoi componenti incensurati. Resta ancora da capire il movente.

Articoli correlati

Back to top button