Cronaca

Canosa, morto il 50enne picchiato per aver difeso un’amica vittima di stalking

L'uomo era stato aggredito davanti a un bar nel centro di Canosa da un 58enne, poi arrestato per stalking e per il pestaggio

È morto dopo 2 settimane di agonia Cosimo Damiano Bologna, il 50enne picchiato selvaggiamente per aver difeso un’amica perseguitata da un 58enne. L’aggressore è stato arrestato alcuni giorni dopo con l’accusa di stalking e per il pestaggio.

Picchiato perché aveva difeso amica: Cosimo non c’è l’ha fatta

La vittima era in compagnia della amica davanti a un bar nel centro di Canosa di Puglia, quando l’aggressore sarebbe tornato a infastidire e insultare la donna per poi colpire Bologna violentemente e ripetutamente al volto lasciandolo a terra sanguinante e privo di sensi.

Articoli correlati

Back to top button