Cronaca

Carabiniere ucciso, parla l’amico di uno degli assassini “Era un violento”

Carabiniere ucciso, parla un amico di Gabriel Natale. Molti sapevano che il ragazzo faceva uso di droga, ed era conosciuto come lo spacciatore della scuola. I compagni affermano che era sempre in uno stato di alterazione.

Carabiniere ucciso, la testimonianza di un amico dell’assassino

Gli amici di Gabriel Natale hanno tracciato un profilo molto poco edificante, parlando dei due amici, Gabriel ed Elder, come di due piantagrane. Gabriel, in particolare, era considerato lo spacciatore della scuola.

Entrambi i 19enni si vantavano di farla sempre franca grazie alla protezione delle loro famiglie, entrambe benestanti. Il padre di Elder è appena arrivato in Italia per stare vicino al figlio, mentre la famiglia di Gabriel si è chiusa nel proprio dolore.

Articoli correlati

Back to top button