Guerra

Foreign fighter italiano morto in Ucraina, il padre: “Mio figlio eroe di guerra”

Chi è Benjamin Giorgio Galli, il ragazzo italiano morto nella guerra in Ucraina. A marzo aveva raggiunto il fronte a Kiev

Si chiama Benjamin Giorgio Galli il ragazzo italiano morto nella guerra in Ucraina. Lo scorso marzo era partito per combattere al fianco dei militari di Kiev nel settore di Kharkiv. È morto oggi, martedì 20 settembre, a causa delle ferite riportate sul campo il 27enne originario di Bedero Valcuvia, in provincia di Varese.

Chi è Benjamin Giorgio Galli, il ragazzo italiano morto nella guerra in Ucraina

A darne notizia, stando a quanto riportano le testate locali, è stato suo padre Gabriel, che su Facebook ha scritto agli amici del figlio: “Il vostro compagno è morto da eroe questa settimana”. Cresciuto in provincia di Varese, da qualche tempo si era trasferito in Olanda con la famiglia ma tornava regolarmente nel Paese di origine. Aveva una grande passione, il soft air: un’attività sportiva di squadra che si basa sulla simulazione di tattiche militari, dove il singolo giocatore possiede uno strumento ad aria compressa ASG (Air Soft Gun).

A marzo, la decisione: Benjamin Giorgio Galli si era unito con il grado di soldato alla prima Legione Internazionale di difesa dell’Ucraina, ricevendo anche il plauso personale del comandante Bogdan Molchanov. Era stato impegnato nella zona di Kharkiv e si stava adesso spostando verso Kiev.

Il ricordo

Poco fa, sempre su Facebook, il ricordo di un commilitone di Benjamin, che in inglese l’ha salutato così: “Ti voglio bene, sarai sempre nei miei pensieri fratello Ben, eroe dell’Ucraina”. Pochi giorni fa il 27enne era riuscito a mettersi in contatto con il padre, a cui aveva comunicato che una volta tornato a casa, dopo la fine della guerra, si sarebbe riposato per un anno intero.

Articoli correlati

Back to top button