Cronaca

Chiara Meoni morta a 18 anni: era la figlia di Fabrizio, il campione scomparso nella Dakar 2005

Il sindaco ha proclamato per domani una giornata di lutto cittadino

Chiara Meoni morta a 18 anni: era la figlia di Fabrizio, il campione di moto morto nel 2005 a 48 anni durante la Parigi-Dakar che aveva vinto già per due volte. A dare il triste annuncio è stato Mario Agnelli, il sindaco di Castiglion Fiorentino (Arezzo), dove vive la famiglia.

Chiara Meoni morta a 18 anni: era la figlia del campione Fabrizio

Come riporta “Il Mattino“, il sindaco ha proclamato per domani una giornata di lutto cittadino. Chiara è morta a seguito di una malattia. Il funerale si terrà domenica 23 maggio, alle 16, avrà luogo la cerimonia funebre nella chiesa di Rivaio, la chiesa dove Fabrizio aveva fatto il chierichetto e dove venne celebrata la messa funebre per lui.

Il re della Dakar e dei rally a lungo percorso morì l’11 gennaio 2005 perdendo il controllo della moto finita in una buca in Mauritania, quando la figlia Chiara aveva solo due anni. La figlia, studentessa al liceo Scientifico, è stata a lungo ricoverata a lungo all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, centro di eccellenza per la cura ai tumori e alle leucemie.

Il ricordo del sindaco Agnelli

Il ricordo del sindaco: “Cara Chiara – scrive Agnelli su Fb – sapevi di aver avuto un padre leggendario e adesso spero che tu possa correre assieme a lui”. L’intera comunità si è stretta intorno alla mamma Elena e al fratello Gioele. Ininterrotto l’omaggio di motociclisti che stanno arrivando a Castiglion Fiorentino da tutta Italia.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button