Cronaca

Problema dei cinghiali a Roma, l’esperto: “L’ambiente è favorevole”

Difficile avere delle stime esatte. Secondo Coldiretti sono 2,3 milioni i cinghiali presenti in Italia

Problema dei cinghiali a Roma, l’esperto spiega che l’ambiente è favorevole alla loro specie. Uno studioso del settore spiega che la diffusione dei cinghiali è legata all’ambiente che si è venuto a creare.

Cinghiali a Roma: si è creato un ambiente a loro favorevole

Gianluca Catullo, biologo e responsabile specie e habitat dell’associazione ambientalista Wwf, spiega che è difficile fare delle stime sul numero effettivo di cinghiali presenti in Italia. Secondo coldiretti oltre 2 milioni ma questi sono dati da verificare. Solo di recente le autorità hanno iniziato un vero e proprio monitoraggio.

Urbanizzazione e reintroduzione

Secondo lo studioso lo spopolamento delle campagne, e l’emigrazione nelle aree urbane, ha fatto aumentare la superficie boschiva. In tal modo varie specie di animali si sono ricolonizzate automaticamente in quanto il loro habitat si è espanso. Inoltre anche i cinghiali sono stati oggetto di reintroduzione e a gestire tale operazione sono state le associazioni venatorie.

Roma flagellata

Infine Catullo spiega perché Roma è flagellata da tale problema.Certo, l’ambiente è diventato più favorevole a queste specie. Per esempio, la questione dei cassonetti nelle aree periferiche o suburbane dove l’immondizia magari non viene raccolta  significa in qualche modo drogare un po’ l’ambiente. Paradossalmente bisognerebbe peggiorare le condizioni dell’ambiente tenendolo il più possibile pulito” conclude.

Articoli correlati

Back to top button