Cronaca

Troppi contagi Covid in Campania, De Luca tuona: “Colpa dei rilassamenti delle scorse settimane”

Troppi contagi Covid in Campania, De Luca tuona: "Colpa dei rilassamenti delle scorse settimane". Lo ha detto nel corso della diretta settimanale sui social

“In Campania da 4 o 5 giorni abbiamo 2mila positivi al giorno. Tutta colpa dei rilassamenti delle scorse settimane”. Lo ha detto Vincenzo De Luca nel corso della consueta diretta settimanale sull’andamento dell’emergenza Covid in Campania.

Troppi contagi Covid Campania, De Luca: “Colpa dei rilassamenti”

In Campania da quattro o cinque giorni abbiamo circa duemila positivi al giorno, è il risultato dei rilassamenti avuti nelle scorse settimane, era prevedibile, inevitabile ma siamo in un paese nel quale se si parla un linguaggio di verità non si ha fortuna, bisogna arrivare a sbattere la testa contro i problemi e ci siamo arrivati». Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb.

De Luca: “Assenza di controlli”

De Luca ribadisce anche che “il grande responsabile» di questa emergenza Covid è stato in tutta Italia “l’assenza di controllo, un vuoto”. “Non invoco uno stato di polizia ma misure di repressione chiare, tutto questo non c’è“.

“A cosa valgono le ordinanze se poi abbiamo un Paese in cui nessuno controlla nulla? Le fasce, le zone, sono palliative se non abbiamo controlli rigorosi delle norme essenziali di sicurezza. Non mi aspetto uno stato di Polizia ma non voglio nessuno per strada senza la mascherina ma per farlo servono chiare misure di repressione. Non succede nulla in Italia, possiamo dirlo al nuovo governo, possiamo dire che non si mette in piedi un piano di sicurezza e di controllo sarà tutto inutile, si prolungherà il calvario per mesi e mesi”. Ha detto il Governatore della Regione Campania nel corso della consueta diretta sui social network.


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button