Cronaca

Emergenza coronavirus in Campania, De Luca impone l’isolamento domiciliare: l’ira del Viminale

Emergenza coronavirus in Campania, i governatori delle regioni del Sud protestano e impongono l’isolamento domiciliare a quanti dalle zone del Nord per limitare il contagio da coronavirus, fanno rientro nelle zone di domicilio. L’ira del Viminale.

Coronavirus in Campania, isolamento domiciliare per chi fa rientro dal Nord

Il governatore della Campania, De Luca, ha stabilito ‘l’obbligo per i concessionari di trasporto aereo, ferroviario e autostradale di acquisire e mettere a disposizione delle forze dell’ordine e dell’unità di crisi regionale, dei Comuni e delle Asl ‘i nominativi dei viaggiatori. Protestano anche i governatori del nord interessati al Dpcm.

L’ira del Viminale

«Ferma restando l’autonomia di ciascun ente nelle materie di competenza nei limiti della legislazione vigente», le ordinanze delle Regioni contenenti delle direttive ai prefetti relative all’emergenza coronavirus «non risultano coerenti con il quadro normativo». Lo afferma il Viminale sottolineando che i prefetti, «in quanto autorità provinciale di pubblica sicurezza, rispondono unicamente all’autorità nazionale».

 

 

Articoli correlati

Back to top button