Cronaca

Coronavirus in Campania, ecco le nuove disposizioni su cibo d’asporto e attività motoria

Coronavirus: arriva una nuova ordinanza in cui vengono chiarite tutte le nuove disposizioni per il cibo d’asporto e l’attività motoria in Campania. Ecco tutti i dettagli.

Coronavirus in Campania, cibo d’asporto e attività motoria: l’ordinanza

L’Unità di Crisi trasmette in allegato l’Ordinanza n.41 del 2 maggio 2020, firmata dal Presidente Vincenzo De Luca, con ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Nell’ordinanza sono previste disposizioni che consentono l’asporto e – come annunciato ieri – si riferiscono alle linee guida, definite in piena collaborazione con l’Anci, scaturite oggi nell’incontro con le Camere di Commercio.

Le altre disposizioni riguardano la definizione della fascia oraria tra le 6 e le 8,30 del mattino che viene riservata allo jogging, che non potrà più essere praticato in orario serale. Rimane questa l’unica fascia oraria per una specifica attività senza mascherina, mentre per il resto della giornata è possibile l’attività motoria senza limitazioni di orario e non più solo nei pressi dell’abitazione, sempre con l’obbligo della mascherina.

In vigore da lunedì

-La premessa delle nuove disposizioni è che da lunedì prossimo vige l’obbligo dell’utilizzo della mascherina fuori di casa, per tutti i cittadini della Campania. L’ordinanza è in vigore da lunedì 4 maggio, fino al 17 maggio 2020.


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button