Cronaca

Covid, dal 16 maggio stop all’obbligo di mascherina sui voli

Dal 16 maggio stop all'obbligo di mascherina sui voli: ecco quali sono le regole da seguire e cosa cambia

Dal 16 maggio stop all’obbligo di mascherina sui voli. L’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza aerea (Easa) e il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) hanno pubblicato un aggiornamento sulle misure di sicurezza sanitaria per i viaggi aerei, eliminando la raccomandazione sull’uso obbligatorio di mascherine mediche negli aeroporti e a bordo di un volo. Le nuove raccomandazioni sull’uso delle mascherine entreranno in vigore dal 16 maggio 2022.

Dal 16 maggio stop all’obbligo di mascherina sui voli

L’aggiornamento del protocollo congiunto sulla sicurezza sanitaria dell’aviazione tiene conto degli ultimi sviluppi della pandemia, in particolare dei livelli di vaccinazione e dell’immunità acquisita naturalmente, e della conseguente revoca delle restrizioni in un numero crescente di paesi europei.

Oltre alle modifiche relative alle mascherine, le raccomandazioni includono un allentamento delle misure più rigorose sulle operazioni aeree, che contribuirà ad alleviare l’onere per l’industria pur mantenendo le misure appropriate.

Le regole

Le regole per le mascherine, però, continueranno a variare in base alla compagnia aerea oltre tale data. Ad esempio, i voli da o verso una destinazione in cui è ancora richiesto l’uso della maschera sui trasporti pubblici dovrebbero continuare a incoraggiare l’uso della maschera, secondo le raccomandazioni.

I passeggeri vulnerabili, prosegue l’Agenzia, dovrebbero continuare comunque a indossare una maschera facciale indipendentemente dalle regole: idealmente una del tipo Ffp2/N95/Kn95 che offre un livello di protezione superiore rispetto a una maschera chirurgica standard.


Leggi anche:

Articoli correlati

Back to top button