Cronaca

L’annuncio di De Luca: “A settembre nuovo vaccino anti Covid, sarà più forte contro varianti”

Nuovo vaccino anti Covid a settembre, l'annuncio di De Luca: "Siero innovativo in grado di resistere meglio anche alle varianti"

Vincenzo De Luca fa il punto sul nuovo vaccino anti Covid. Nella consueta diretta social del venerdì, il governatore della Regione Campania ha alzato la guardia circa il numero dei nuovi casi di Coronavirus in Campania e non solo. Il presidente della giunta regionale ha parlato di una possibile nuova ondata di contagi tra luglio ed agosto che potrebbe mettere a rischio l’estate.

Covid, De Luca “annuncia” il nuovo vaccino

“A settembre dovremmo avere l’immissione sul mercato di un vaccino innovativo in grado di resistere meglio anche alle varianti, Omicron 5 e così via. Ma resta comunque un problema” ha spiegato il governatore campano nella giornata di venerdì 24 giugno. Ma a quale vaccino fa riferimento Vincenzo De Luca? 

Ne aveva parlato a inizio maggio Giorgio Palù, professore emerito di virologia presso l’Università di Padova e presidente dell’Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ed ex membro del Cts. Nel corso di una intervista al quotidiano La Stampa, Palù parlò di un “vaccino contro le varianti, Omicron e non solo. Sarà disponibile per tutti tra qualche mese”. Una scelta – quella di proporre un nuovo siero aggiornato – sulla falsariga delle indicazioni dell’Ema che ha ricordato che per l’intera popolazione bisogna puntare su vaccini aggiornati alle varianti e sotto varianti circolanti, oltre a cercare nel lungo periodo un vaccino polivalente contro tutti i coronavirus. Quando i primi saranno approvati, verranno valutati probabilmente a settembre, si potranno fare.

L’appello di De Luca

Infine, il governatore Vincenzo De Luca si è rivolto nuovamente ai concittadini campani che non hanno completato o iniziato il ciclo vaccinale. “Il problema” secondo De Luca è rappresentato da “fragili e non vaccinati”. In particolar modo, si parla di milioni di italiani ai quali De Luca si è rivolto “affinché si sottopongano alla vaccinazione. Con questi numeri, chi non è immunizzato corre rischi seri dopo l’estate, sia per la propria salute che per quella dei propri cari”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button