Cronaca

L’Italia cambia colore: da domani 9 le regioni in zona rossa, 10 in arancione

Possibile allentamento delle misure nei territori dove i dati dell'epidemia migliorano

Covid, da domani 10 regioni in zona rossa, 9 in zona arancione: il Governo valuta un possibile allentamento delle misure restrittive laddove i dati sull’andamento dei contagi dovessero essere positivi.

Covid, da domani 10 regioni in zona rossa, 9 in zona arancione

L’Italia su due binari, con 10 regioni (VenetoMarche, Lazio, Abruzzo, Liguria, Basilicata, Sicilia, Molise, Sardegna, Umbria) e le province autonome di Trento e Bolzano in arancione e nove in rosso (Lombardia, Toscana, Emilia Romagna, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Piemonte, Puglia, Valle d’Aosta e Campania), ma senza escludere l’ipotesi di un allentamento delle misure in quei territori dove i dati dell’epidemia migliorano.

Valutazione in base ai dati

La cabina di regia non è stata al momento convocata, ma è sulla base dei dati elaborati settimanalmente dall’Iss, Direzione generale Prevenzione e Regioni che verranno eventualmente valutati la situazione sulla diffusione del contagio, eventuali misure e i tempi necessari.

Riaprire il 20 aprile

L’obiettivo del Governo è programmare date e stabilire se e chi potrà alzare le serrande dopo il 20 aprile. La proposta, dalla metà del mese, oltre a bare ristoranti è riferita anche per i parrucchieri in zona rossa e i musei. Oltre al leader della Lega, Matteo Salvini, a spingere per le ripartenze in alcuni territori prima della fine del mese è anche Forza Italia.

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button