Milano, venditore di rose gettato in acqua in Darsena da due ragazzi

darsena-venditore-rose-gettato-acqua-ragazzi

Milano, un venditore ambulante di rose di 55 anni, è stato gettato in acqua in Darsena, da due ragazzi che poi sono fuggiti. Si cercano i responsabili

Milano, un venditore ambulante di rose di 55 anni, è stato gettato in acqua in Darsena, da due ragazzi che poi sono fuggiti. Sulla vile aggressione, avvenuta nella notte tra sabato 11 luglio e domenica 12 luglio, indagano adesso i poliziotti della questura di Milano, che anche grazie alle immagini delle numerose telecamere di sorveglianza presenti nella zona potrebbero presto riuscire a risalire ai due responsabili. Per fortuna il 55enne non ha riportato conseguenze e ha rifiutato il trasporto in ospedale.

Darsena di Milano, venditore di rose gettato in acqua

Secondo quanto si apprende l’episodio è accaduto sul lato della Darsena che si affaccia su viale Gabriele D’Annunzio, sul passeggio pedonale del vecchio “porto di Milano” che da anni è meta della movida dei giovani, adesso ritornata praticamente ai livelli pre-Covid.

Il caso

È lì che il venditore di rose e i due giovani si sono incontrati: non è chiaro se fra i tre vi sia stato qualche diverbio, fatto sta che l’uomo è stato gettato in acqua dai due ragazzi che poi si sono dati alla fuga. Fortunatamente per il 55enne non ci sono state conseguenze: l’uomo è stato aiutato e soccorso da un equipaggio del 118 e dai vigili del fuoco.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

TAG