Cronaca

Facebook blocca gli account di Trump a tempo indeterminato: Zuckerberg: “Garantire a Biden transizione pacifica e legale”

Gli account saranno bloccati "indefinitamente fino a quando una pacifica transizione di potere non sarà completata", afferma Mark Zuckerberg

La Facebook Inc. ha deciso di bloccare tutti i profili social del presidente uscente degli Stati Uniti Donald Trump, a tempo indeterminato, o almeno fino alle fine del suo mandato, ovvero per due settimane. Ad annunciarlo è stato il Ceo, Mark Zuckerberg, dopo la sospensione decisa ieri durante i disordini al Campidoglio.

Facebook blocca Donald Trump a tempo indeterminato

Il blocco imposto dalla Facebook Inc. riguarda anche il profilo su Instagram. Zuckerberg ha spiegato la decisione con gli eventi scioccanti delle ultime 24 ore, che “dimostrano chiaramente che il presidente Trump intende usare il tempo che gli è rimasto per minare la transizione del potere, legale e pacifica, al suo successore eletto, Joe Biden“.

Leggi anche: Scontri a Capitol Hill, i Simpson avevano previsto anche questo?

Le dichiarazioni di Mark Zuckerberg

La sua decisione di usare la piattaforma per giustificare, invece che per condannare, le azioni dei suoi sostenitori al Campidoglio ha giustamente turbato le persone negli Stati Uniti e in tutto il mondo. Abbiamo rimosso quelle dichiarazioni ieri perchè abbiamo giudicato che il loro effetto – e probabilmente il loro intento – fosse quello di provocare ulteriori violenze“.

Intanto, a Wall Street, il titolo di Facebook ha guadagnato il 2,1%. Gli account del presidente saranno bloccati “indefinitamente e per almeno le prossime due settimane fino a quando una pacifica transizione di potere non sarà completata“, afferma Mark Zuckerberg.

Articoli correlati

Back to top button