12 aprile: Giornata internazionale dei viaggi dell’uomo nello spazio

giornata internazionale dei viaggi spaziali

Il 12 aprile è la Giornata internazionale dei viaggi dell'uomo nello spazio per celebrare l'inizio dell'era spaziale per l'umanità

Il 12 aprile è la Giornata internazionale dei viaggi dell’uomo nello spazio per celebrare l’inizio dell’era spaziale per l’umanità. La giornata è indetta nel giorno dell’anniversario del primo viaggio spaziale ad opera del cittadino sovietico Yuri Gagarin.

Giornata internazionale dei viaggi dell’uomo nello spazio: 12 aprile

L’Assemblea Generale, nella sua risoluzione A/RES/65/271 del 7 aprile 2011, ha dichiarato il 12 aprile la Giornata internazionale dei viaggi dell’uomo nello spazio per celebrare a livello internazionale l’inizio dell’era spaziale per l’umanità, ribadendo l’importante contributo della scienza e della tecnologia spaziale nel raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile e nell’aumento del benessere di tutti gli Stati, oltre a garantire la realizzazione della loro aspirazione a mantenere lo spazio esterno per scopi pacifici.

12 aprile 1961: il primo uomo nello spazio

Il 12 aprile 1961 fu la data del primo viaggio spaziale dell’uomo, effettuato da Yuri Gagarin, cittadino sovietico. Questo evento storico ha aperto la strada all’esplorazione dello spazio a beneficio dell’umanità intera.

L’Assemblea Generale dell’Onu ha espresso la sua profonda convinzione dell’interesse comune dell’umanità nel promuovere ed espandere l’esplorazione e l’uso dello spazio, come provincia di tutta l’umanità, per scopi pacifici e nei continui sforzi per estendere a tutti gli Stati i benefici che ne derivano.

TAG