Guerra

Guerra in Ucraina, il patriarca Kirill ai fedeli: “Combattere i nemici della Russia”

Il vertice della Chiesa ortodossa continua a sostenere Putin. Ed invita i fedeli a rimanere uniti

Guerra in Ucraina, il patriarca Kirill ha dichiarato che bisogna combattere i nemici della Russia. In particolare a restare uniti per combattere i nemici esterni. A riportare la notizia è la Tass.

Il sostegno a Putin

Il riferimento del capo della Chiesa ortodossa va all’Ucraina. Dall’altare prosegue la sua campagna di sostegno al presidente Putin e le sue parole hanno un grande ascendente sui fedeli. Infatti non ha mai fatto mistero a riguardo. In seguito all’aggressione all’Ucraina i rapporti con il Vaticano si sono congelati.

Le parole

In questo periodo difficile per la nostra patria, possa il Signore aiutare ognuno di noi a unirci, anche attorno al potere, è così che emergerà la vera solidarietà nel nostro popolo, così come la capacità di respingere i nemici esterni e interni e di costruire una vita con più bene, verità e amore” ha dichiarato il patriarca Kirill.

Articoli correlati

Back to top button