“Torneremo a bere una Guinness insieme”: sui social si festeggia il St. Patrick’s Day (da casa)

"Torneremo a bere una Guinness insieme": sui social si festeggia il St. Patrick's Day (da casa)

Le celebrazioni per San Patrizio, santo patrono d’Irlanda, annullate a causa dell’emergenza coronavirus: i social brindano dai salotti di casa

“Torneremo presto a farci una Guinness tutti insieme”: così, da casa, i social festeggiano San Patrizio (St. Patrick’s Day). Mentre in giro per il mondo le celebrazioni per il santo patrono d’Irlanda sono state annullate a causa dell’emergenza coronavirus, gli utenti sognano un ritorno alla convivialità e brindano dai salotti di casa.

San Patrizio: si festeggia a casa per il coronavirus

“Oggi ricorre il #StPatricksDay, festa d’Irlanda che dato il carattere conviviale non poteva che conquistare tutto il mondo. In questo strano 2020 non possiamo festeggiare come da tradizione quindi, per la nostra salute, stavolta brindiamo al Santo da casa”, scrive qualcuno.



 

La festa di San Patrizio a Dublino

Ogni anno, oltre mezzo milione di persone da tutto il mondo arrivano a Dublino per la sfilata del 17 marzo. Così in Irlanda, per ovviare all’annullamento delle celebrazioni, i cittadini hanno deciso di organizzare una “parata virtuale” a cui partecipare condividendo contenuti su Facebook, Instagram e Twitter con gli hashtag #StPatricksDayTogether e #virtualparade2020.

“A causa della natura e delle dimensioni della festività di San Patrizio, in termini di dimensioni, della riunione di massa di viaggiatori locali e internazionali e della continua progressione della trasmissione della comunità in alcuni paesi europei, insieme all’emergere di un piccolo numero di casi di trasmissione locale in Irlanda, il governo ha deciso che le parate del giorno di San Patrizio, inclusa la parata di Dublino, non procederanno”, ha dichiarato nelle scorse ore il governo irlandese.


Le ultime notizie sul coronavirus

Coronavirus: le ultime notizie

TAG