Cronaca

Inghilterra, fidanzati siciliani trovati morti: fermato un 21enne

Nino Calabrò e Francesca Di Dio, originari del Messinese, sono stati uccisi nell'abitazione dove lui viveva

Due fidanzati siciliani, originari del Messinese, sono stati trovati morti in una casa di Thornaby-on-Tees, comune della contea di North Yorkshire in Inghilterra.

Inghilterra, fidanzati siciliani trovati morti

Due fidanzati siciliani, Nino Calabrò e Francesca Di Dio, sono stati uccisi nell’abitazione dove lui viveva da quando si era trasferito in Gran Bretagna per lavorare in un ristorante. Lei era invece andata a trovarlo per le vacanze di Natale. Per la loro morte la polizia ha fermato un 21enne sospettato di omicidio, come riportano alcuni siti.

Il ragazzo era originario di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, mentre Di Dio era di Montagnareale, sempre nel Messinese. Il 21enne accusato del delitto, come ha precisato la Cleveland Police, resta al momento detenuto in custodia cautelare. Le fonti britanniche sottolineano che i cadaveri delle vittime sono stati trovati nel primo pomeriggio di mercoledì.

E che la polizia ha lanciato un appello a qualunque testimone possa aver notato alcunché di sospetto fra le 10 e le 11 del mattino di vicino all’abitazione, ubicata nell’edificio di un ex pub, il Royal George Pub.

Articoli correlati

Back to top button