Cronaca

Irlanda, coniugi rinvenuti morti in casa: sono deceduti 18 mesi fa

Anziani deceduti da oltre un anno. Nemmeno i vicini si sono accorti della loro "assenza"

Irlanda, coniugi rinvenuti morti in casa: sono deceduti 18 mesi fa. La macabra scoperta è stata fatta a Cloneen e a riportare la notizia è Fanpage.

Anziani morti in casa in Irlanda

I due coniugi, Nicholas e Hilary Smith, sono stati trovati in stanze diverse. L’uomo nella camera da letto mentre la donna nel corridoio. Della loro “assenza” non si è accorto nessuno, nemmeno i vicini di casa. Secondo le prime ricostruzioni sembrerebbe che prima della pandemia entrambi avessero palesato il desiderio di trasferirsi altrove.

La scoperta

Per tale motivo i vicini pensavano che non vivessero più in quella casa. Tuttavia uno dei residenti si è insospettito nel notare che l’auto dei coniugi si trovasse parcheggiata nel retro dell’abitazione. Inoltre, a indurlo ad interrogarsi anche il cattivo stato in cui versava la residenza.

Accertamenti in corso

Così, insospettito, l’uomo ha contattato la polizia per un controllo. Gli agenti introdottisi all’interno dell’abitazione hanno fatto la macabra scoperta. I corpi erano in stato di decomposizione da almeno 18 mesi. Adesso si indaga per comprendere le cause, i corpi verranno sottoposti ad autopsia.

Articoli correlati

Back to top button