Gossip

Jessica Alves: ricoverata in ospedale dopo una disavventura intima

Due anni fa la Alves, si era fatta accompagnare da Le Iene per un intervento di riassegnazione di genere

Jessica Alves viene ricoverata in ospedale dopo una disavventura intima con un uomo italiano. Come ben ricordiamo, due anni fa, la donna si era fatta accompagnare da Le Iene in Tailandia per un intervento di riassegnazione di genere.

Jessica Alves finisce in ospedale: disavventura intima

Nel 2022 quella che oggi viene definita la ”Barbie umana” (che ha incontrato Madonna) ha fatto altre operazioni. Una di queste è stata molto particolare. Infatti, ha deciso di raccontare tutto ad Alessandro di Sarno. “Sono tornata dal dottore tailandese e ho fatto un ritocchino nelle zone mie. Le persone pensano che la chirurgia intima sia una cosa semplice, tagli e via. Però non è così che funziona. Diciamo che dopo l’operazione non avevo la misura giusta e poi sono stata con un bel ragazzo italiano. Lui era molto fortunato, come Siffredi…”

Il racconto: la miglior esperienza intima

“Quando ci divertivamo io e questo ragazzo sentivo dolore. Quindi per questo sono tornata in Tailandia per ritoccare. Adesso sono libera di fare tutto con tutti. Sì è già successo tutto. Dopo la chirurgia ho voluto fare esperienze con tutti i tipo possibili. La migliore esperienza? Un altro ragazzo italiano, lui era del sud Italia, siciliano. Ho toccato le stelle con questo bellissimo maschio.

Poi recentemente pensavo di aver trovato il mio principe azzurro, l’amore vero e non è stato così invece. Lui è un ragazzo inglese, bello, intelligente e anche educato. Lui stava guardando i giornali e mi ha chiamato ‘Jessica mi hai ingannato! Io non sono mai stato con un uomo’. Ma come si permette di dirmi questo? Io non sono un uomo, ma una donna! Lui non è stato l’unico. Mi fa male il cuore, io sono una persone come tutti. Voglio solo essere una ragazza felice. L’amore fa male però ci spero ancora.

Un altro ragazzo si è allontanato per gli amici e la famiglia. I familiari gli dicevano ‘non puoi stare con lei perché è nata maschio’. Tutti mi vogliono in camera, ma non per strada mano nella mano. Io vorrei vivere l’amore alla luce del sole e non al buio. Vorrei anche diventare madre in futuro. Mi piacerebbe avere un fidanzato e una famiglia tutta mia”.

Articoli correlati

Back to top button