Cronaca

Luciana Littizzetto scrive ai negazionisti del Covid: “Facile esserlo quando si è sani”

Che Tempo Che Fa, lettera di Luciana Littizzetto ai negazionisti del Covid: "Perché è facile essere negazionisti da sani"

Una lettera di Luciana Littizzetto ai negazionisti del Covid. La comica torinese l’ha letta nel corso della puntata di Che Tempo Che Fa della serata di oggi, domenica 1 novembre 2020, parlando di chi crede che la vicenda del Coronavirus sia esclusivamente una montatura.

La lettera di Luciana Littizzetto ai negazionisti del Covid

“C’è ancora gente che sostiene che il covid non è vero, che è un complotto, che c’è qualcuno che lo fa apposta. 
Allora ascolta amico. Se tu pensi che sia un grande complotto, tra quelli del 5G, Bill Gates, la pro loco di Wuhan e i produttori di lievito per pizza.

Facciamo una cosa: firma un foglio dove dici che se ti ammali non vuoi essere curato, che il tuo posto in ospedale lo lasci a qualcun’altro. Firmi un’autocertificazione. Che ti costa? Perché è facile essere negazionisti da sani e diventare poi a favore delle cure quando si è malati”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button