Cronaca

Roma, lite tra fidanzati: lei spinge il ragazzo nel Tevere e la corrente lo trascina via

Litiga col fidanzato e lo spinge nel Tevere. Poteva trasformarsi in una vera e propria tragedia una banale discussione tra fidanzati avvenuta a Roma, nei pressi di Ponte Garibaldi. Al culmine della lite la ragazza ha spinto il compagno facendolo finire nel fiume Tevere. I fatti sono avvenuti nella serata di ieri, lunedì 1 giugno.

Litiga col fidanzato e lo spinge nel Tevere, la corrente lo trascina via

Come riportato da Il Mattino, poco prima di mezzanotte i due giovani si trovavano in strada, quando hanno iniziato a discutere. La ragazza ha spinto il fidanzato verso il fiume, facendolo precipitare in acqua. Il giovane è scomparso, complice il buio, e così è immediatamente scattato l’allarme. Ricevuta la segnalazione al Numero Unico delle Emergenze 112, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e le forze dell’ordine.

I soccorsi

sommozzatori sono riusciti a trovare e a raggiungere il ragazzo con l’ausilio di un gommone, evitando il peggio. Il giovane è stato soccorso dai sanitari per le cure del caso e trasportato in ospedale per ulteriori accertamenti.  La ragazza invece è stata portata in Commissariato, sottoposta ad accertamenti e ascoltata dagli agenti della Polizia di Stato.


Articoli correlati

Back to top button