Gossip

Luigi Favoloso, le accuse del papà a Nina Moric: “Lo ha accoltellato”

Continuano le polemiche sulla scomparsa dell’ex gieffino Luigi Favoloso recentemente accusato dall’ex fidanzata Nina Moric di aver picchiato lei, e il figlio Carlos. Ospite quest’oggi nel salotto televisivo di Barbara D’Urso, il papà che difende il figlio a spada tratta.

Le accuse del papà di Luigi Favoloso alla Moric

Ospite da Barbara D’Urso, Michele Favoloso torna a parlare della sparizione del figlio avvenuta los corso 29 dicembre. Piovono accuse sulla ex Nina Moric: secondo quanto dichiarato dall’uomo, la Moric avrebbe accoltellato alla mano Luigi Favoloso. Si torna poi a parlare della violenza sul figlio Carlos.

«Con mio figlio c’è sempre stato un dialogo quotidiano, se c’è stata qualche colluttazione con Carlos, è avvenuta per evitare situazioni peggiori. Conosco esattamente come sono passati quei 15/20 giorni di ottobre. Io non so se lui vorrà dirlo, io glielo sconsiglio, quelle cose vanno dette nei posti giusti. La presunta violenza sul figlio è accaduta a fine ottobre ma prima di quella presunta violenza ci sono stati dei giorni particolari ce spiegano tutto».



«Nel 2016 Luigi è venuto a casa, aveva un taglio sulla mano, ho pensato subito a Nina, lui ha detto che si era tagliato da solo. Noi abbiamo vissuto con loro, non sono mai stati una coppia violenta, Sarà accaduto un episodio, non è violenza reiterata». Michele Favoloso ha inoltre confessato a Barbara D’Urso: «Nina Moric non mi è mai piaciuta, è un personaggio inaffidabile lo dimostra la sua storia televisiva, anche nella storia giudiziaria ha fatto tante denunce a vuoto. Basta andare nella sua casa per capire che personaggio è. Ci sono voci che dicono il contrario, mi è stato detto che lui è stato ferito da lei con un coltello. È lui la vittima, è lui che lo prende, non lo dice perché è ancora innamorato di lei. Racconto di queste voci perché hanno confermato i miei sospetti».

Articoli correlati

Back to top button