Cronaca

Brescia, sub accusa malore durante immersione: salvato dalla fidanzata

Brescia, è fuori pericolo e si sta riprendendo il sub 37enne che si è sentito male durante un’immersione in apnea nel lago d’Idro, nella giornata di domenica 9 agosto. Decisiva per salvargli la vita è stata la prontezza della fidanzata, che non vedendolo salire si è tuffata ed è riuscita a riportarlo in superficie. Luca Pialorsi, per fortuna avrebbe ripreso conoscenza e non sarebbe più ritenuto in pericolo di vita.

Malore durante un’immersione nel lago d’Idro, sub salvato dalla fidanzata

Secondo le prime ricostruzioni, erano circa le 17 di domenica 9 agosto quando il giovane, impegnato nella terza immersione di giornata in apnea, non è risalito. La donna a quel punto non ha esitato a scendere in profondità per salvarlo. Dopo essere tornata con lui in superficie, è riuscita a chiedere aiuto a una barca di passaggio. Il 37enne è stato soccorso con l’aiuto dei bagnanti, tra cui un’infermiera che ha praticato il massaggio cardiaco in attesa dell’arrivo del 118.

I soccorsi

Vista la gravità delle condizioni dell’uomo è stato necessario il decollo di un mezzo dell’elisoccorso da Verona, che lo ha trasportato agli Spedali Civili di Brescia in condizioni gravissime. Nell’ospedale del capoluogo di provincia il 37enne è stato sottoposto alle cure del caso e dopo alcune ore le sue condizioni sono migliorate.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto