Cronaca

Vecchi rivali in amore: dopo 34 anni minaccia l’uomo a cui ‘rubò’ la moglie e che tentò di ucciderlo

Dopo 34 anni marito e amante si sparano di nuovo: shock a Monza per il nuovo scontro tra due rivali in amore

Dopo 34 anni marito amante per poco non si sparano di nuovo. Un uomo di 75 anni, residente nel Comasco, è stato arrestato dai carabinieri per aver minacciato con una pistola un suo vecchio ‘amico’ di 72 anni, venerdì 18 giugno nel cimitero di Giussano, provincia di Monza, per una disputa amorosa iniziata a colpi di pistola nel 1987. Quell’anno, secondo quanto ricostruito dai militari, il 72enne fu lasciato dalla moglie che si mise con il 75enne.

Dopo 34 anni marito amante si sparano di nuovo: la storia

E lui per tutta risposta sparò nel centro di Giussano alcuni di pistola al suo rivale ferendolo gravemente, tanto da finire in carcere per tentato omicidio. A distanza di 34 anni l’astio fra i due, entrambi di origini calabresi, non si è placato.

Il nuovo scontro

Così, dopo un’accesa discussione nata al cimitero, il 75enne ha estratto una pistola semiautomatica calibro 6×35, con matricola abrasa e ha minacciato l’uomo che lo aveva quasi ucciso. Grazie alla telefonata di alcuni presenti i carabinieri sono intervenuti evitando il peggio.

Articoli correlati

Back to top button