Cronaca

Matteo Messina Denaro, chi è l’amante del super boss?

Chi è l’amante di Matteo Messina Denaro? È questa una delle tante domande che gli inquirenti si pongono dopo la cattura del super boss arrestato lo scorso 16 gennaio. Nel corso delle indagini che hanno portato alla scoperta di diversi covi utilizzati nel corso della latitanza a Palermo, sono stati trovati dei vestiti femminili. Un elemento che porta a pensare che una donna vivesse con Messina Denaro o, almeno, trascorreva del tempo presso il covo di Campobello.

Matteo Messina Denaro, ecco chi è l’amante del super boss

Matteo Messina Denaro aveva un figlio segreto ed una amante. Una notizia emersa nell’ambito delle indagini sulla latitanza di Matteo Messina Denaro . È quanto emergerebbe dalle perquisizioni che stanno portando avanti magistratura e forze dell’ordine nei covi dove ha vissuto il capomafia di Castelvetrano. Nel corso delle ricerche sono stati infatti trovati abiti femminili.

Secondo le indiscrezioni della Procura, il latitante negli ultimi quattro anni avrebbe vissuto a Campobello di Mazara dove è stato trovato uno dei suoi covi. L’ipotesi sostenuta dagli inquirenti è che abbia vissuto lì dentro con questo ipotetico figlio segreto e anche con l’amante.

L’identità della amante del boss

All’interno del covo di via Cb31, a Campobello di Mazara, sono stati trovati vari indumenti femminili ed altri effetti personali. Non si tratterebbe di abiti dimenticati da qualcuno che era di passaggio per poche ore.

Si tratta, infatti, di una persona che frequentava spesso quella residenza, e si potrebbe addirittura parlare di convivenza. Ad ogni modo, la certezza è rappresentata dal fatto che si tratti di una donna della zona. Nel corso della sua lunga latitanza, Matteo Messina Denaro avrebbe frequentato diverse donne. Ad alcune scriveva persino pensieri d’amore e affidava riflessioni esistenziali, lui che aveva la passione per le letture filosofiche. Con una si sarebbe spinto oltre il muro della prudenza, specie nell’ultimo periodo coinciso con l’inizio della malattia grave che lo ha colpito.

Articoli correlati

Back to top button