Cronaca

Medici senza Frontiere salva in 3 giorni 200 migranti 

La nave dell’ong è tornata nel Mediterraneo con la nave battente bandiera norvegese

Giovedì scorso sono stati soccorse 26 persone. 118 in due diverse interventi. Questa mattina la nave della Geo Barents, di Medici senza Frontiere ha salvato altri 54 migranti. In tre giorni la nave dell’Ong ha soccorso in tutto 200 migranti al largo delle coste libiche.

Migranti, medici senza frontiere torna in mare

Il team di Medici di senza Frontiere, è tornata sul  Mediterraneo con la nave battente bandiera norvegese. Ora si sta occupando dei profughi a bordo. Tra loro donne e molti bambini.

Sbarchi a Crotone

Un’imbarcazione di 14 metri con a bordo 73 migranti, tutti maschi, di cui 25 minori, di nazionalità egiziana, irachena, iraniana, e cittadini ucraini, è arrivata nel porto di Crotone scortata da personale della Guardia di finanza e della Capitaneria di porto.

Dopo le prime operazioni, di identificazione con foto e screening sanitario da parte del personale medico, 66 persone sono state portate da personale della Questura nel Regional Hub “S. Anna” di Isola Capo Rizzuto. 2 cittadini ucraini, ritenuti gli scafisti del viaggio ed alcuni cittadini egiziani sono stati trattenuti per accertamenti.

Articoli correlati

Back to top button