Cronaca

Muggiò, droga nascosta negli ovetti di cioccolata: arrestati 2 pusher

Due spacciatori sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti

Muggiò, sorpresa “stupefacente”: droga nascosta negli ovetti di cioccolata. Due spacciatori sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti dopo che i militari hanno scoperto il loro metodo per distribuire la merce. Che fosse cocaina o hashish.

Muggiò, nascondevano la droga negli ovetti di cioccolata

Secondo quanto comunicato dall’Arma, i due pusher, un cittadino di 40 anni italiano con precedenti legati allo spaccio, e un complice di 30 di origini marocchine, sono sfuggiti ai controlli per molto tempo prima di essere scoperti dai carabinieri di Desio.

A far saltare il banco, è stato il fiuto dei cani antidroga che hanno odorato i pusher, fermati nella mattinata di giovedì, segnalando ai militari che qualcosa non andasse. Così, abbaiando, hanno allertato i carabinieri che, una volta trovati gli ovetti, li hanno aperti, trovando una sorpresa non consueta.

La perquisizione domiciliare

Spostatisi poi nell’appartamento dei due, i militari hanno trovato un totale di 70 grammi di cocaina, 140 di hashish, diversi bilancini di precisione, il materiale per confezionare le dosi e oltre 1.200 euro in contanti, frutto presumibilmente dell’attività di spaccio.

Il provvedimento

In un cassetto, i carabinieri di Desio hanno trovato anche un’agenda su cui erano appuntati i nomi e i numeri di telefono di tutti i loro clienti. Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Monza ha convalidato l’arresto, disponendo la custodia cautelare in carcere per il 40enne mentre il 30enne è stato messo agli arresti domiciliari.

Articoli correlati

Back to top button