Economia

Dl Sostegni: agevolazioni per i giovani che acquistano la prima casa | TUTTI GLI AIUTI

Prima casa, mutuo senza anticipo per i giovani: come funziona, i requisiti per accedere al Fondo di garanzia sui mutui per la prima casa

Confermata la misura del mutuo senza anticipo per i giovani. Lo prevede la bozza del Decreto sostegni bis. Previsti ristori per le Partite Iva, proroga sconto su affitti negozi, slittamento della plastic tax, aiuti e contributi per famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza Covid. Sono alcune delle misure contenute nella bozza, composta da 48 articoli, di cui 10 sono senza testo.

Mutuo senza anticipo per i giovani: come funziona, età, requisiti

Tutti coloro che hanno meno di 36 anni e comprano una prima casa potranno accedere al Fondo di garanzia sui mutui per la prima casa. Lo prevede la bozza del Dl Sostegni bis che amplia la platea dei beneficiari giovani (oggi under 35 con un lavoro atipico).

Spese notarili dimezzate

Gli under 36 non dovranno inoltre pagare l’imposta di registro e l’imposta ipotecaria e catastale e vedranno dimezzati anche gli onorari notarili. Le agevolazioni non riguardano l’acquisto di case di prestigio e valgono per gli atti stipulati fino al il 31 dicembre 2022. Prevista poi l’esenzione dell’imposta sui finanziamenti per l’acquisto e la ristrutturazione delle abitazioni.


Decreto sostegni bis, da ristori ad agevolazioni tasse: la bozza

Articoli correlati

Back to top button