Cronaca

Altro lutto per la famiglia Maradona: è morto Hugo, fratello di Diego

Napoli, è morto Hugo Maradona: addio al fratello di Diego Armando. È stato stroncato da un arresto cardiaco

È morto Hugo Maradona, fratello di Diego Armando. Il decesso è avvenuto nella mattinata di oggi, martedì 28 dicembre, a causa di un arresto cardiaco. L’uomo, 52 anni, viveva nella zona Flegrea, a Monte di Procida, provincia di Napoli.

Napoli, è morto Hugo Maradona: era il fratello di Diego Armando

Hugo Maradona è deceduto nella sua abitazione, sul posto i sanitari del 118 che hanno constatato il decesso. Il decesso di Hugo Maradona arriva a un anno dal decesso di Diego Armando, avvenuto il 25 novembre 2020 in Argentina.


napoli-com-e-morto-hugo-maradona-fratello-diego
Hugo Maradona con Diego

Com’è morto il fratello di Diego Armando Maradona

Morto all’età di 52 anni, Hugo Maradona, è deceduto nella sua abitazione, sul posto i sanitari del 118 che hanno constatato il decesso causato da un arresto cardiaco.

Il cordoglio

Numerosi i messaggi di cordoglio giunti via social per ricordare Hugo Maradona. Tra questi, quello di Josi Gerardo Della Ragione, sindaco di Bacoli il quale aveva incontrato il fratello del Pibe de Oro alcuni anni fa: “Bacoli si stringe al dolore della famiglia Maradona, per la morte del caro Hugo. Abbraccio la moglie, Paola. Avevano scelto di vivere nella nostra terra. A Miliscola, al confine tra Bacoli e Monte di Procida. Ebbi l’onore, ed il piacere, di celebrarne le nozze civili. Fu un giorno emozionante e felice. Di Hugo ricorderò la semplicità. Era sempre tra la gente. Ed era diventato un figlio della comunità flegrea. Ricorderò i suoi racconti familiari dell’amato fratello. Diego. Possa riposare in pace“.

Anche il sindaco di Monte di Procida, Peppe Pugliese, ha ricordato Hugo che, diventato suo cittadino: “Profondamente addolorato dalla scomparsa di Hugo Maradona, fratello di Diego e nostro concittadino.
A nome mio, dell’Amministrazione Comunale e di tutta Monte di a Procida esprimo il cordoglio alla moglie Paola, ai familiari e a tutti i suoi cari. Un uomo calmo, gentile, perbene che siamo orgogliosi di avere avuto qui, sul nostro territorio, per tutto questo tempo. Riposi in pace“.

Da segnalare anche la nota di cordoglio del Napoli: “Il Presidente Aurelio De Laurentiis, il Vice Presidente Edoardo De Laurentiis, i dirigenti, lo staff tecnico, la squadra e tutta la SSC Napoli si stringono attorno alla famiglia Maradona e si uniscono al dolore per la scomparsa di Hugo“.

Chi era Hugo Maradona

Fratello di Diego e Raúl (detto Lalo), giocò in diversi campionati, tra cui Giappone, Italia, Spagna, Austria e Argentina. Nel 1987, fu acquistato su pressione del fratello Diego dal Napoli, che lo girò subito in prestito all’Ascoli, allora militante in Serie A.

Giocò con la squadra marchigiana 13 partite senza segnare reti e venne ceduto alla fine della stagione al Rayo Vallecano in Spagna. Nel 1989 fu acquistato dal Rapid Vienna, e dopo quest’esperienza tornò in Sud America, in Venezuela. Giocò anche in J-League (campionato giapponese) dal 1992 al 1995 e nella stagione 1996-1997.

Dopo il ritiro si è stabilito a Napoli, dove ha diretto una scuola di calcio, la Mariano Keller. Nella stagione 2004-2005 ha allenato il Puerto Rico Islanders. In seguito si mette ad allenare il Boys Quarto, prima ancora di diventare direttore tecnico e allenatore nel 2012 della Mariano Keller. Nel 2018 allenò il Real Parete, compagine che militava nella terza categoria campana.

Articoli correlati

Back to top button