Cronaca

New York, poliziotti sorpresi a fare sesso in auto fuori la caserma nella notte

I vicini, preoccupati, hanno sentito le urla incessanti di una donna: ma in realtà era solo un rapporto sessuale

Due poliziotti sono stati sorpresi a fare sesso in un’auto fuori la caserma: i fatti sono avvenuti nella notte di ieri a New York. I vicini, preoccupati, hanno sentito le urla incessanti di una donna: ma in realtà era solo un rapporto sessuale.

New York, poliziotti sorpresi a fare sesso in auto

I vicini preoccupati per sentire le urla incessanti di una donna hanno contattato le forze dell’ordine che li hanno trovati nudi nella vettura nel pieno di un rapporto sessuale. È quanto avvenuto intorno all’1:30 di ieri in un parcheggio per gli agenti nel quartiere di Bedford-Stuyvesant.

Una fonte ha riferito che la persona che ha dato l’allarme ha sentito chiaramente “una donna che urlava in un parcheggio”, ma non è riuscita a vedere “di che colore era il veicolo”. Due agenti sono usciti per controllare e hanno trovati gli altri due colleghi in atteggiamenti inequivocabili.

Secondo i media locale i due sono colleghi ed hanno avuto una relazione recentemente diventata di dominio pubblico nel distretto dopo che la moglie del primo lo aveva scoperto la scorsa estate.

Il tradimento

“Si è presentata al distretto per confrontarsi con la ragazza”, ha detto la fonte al Post. “Poco dopo nel retro del distretto, con capi e poliziotti presenti, i due poliziotti hanno avuto una discussione a causa della moglie. Ma non è stato fatto nulla.”Poi qualcuno ha avuto la brillante idea di farli collaborare”. I due avrebbero negato e non è chiaro se siano stati presi dei provvedimenti disciplinari.

Articoli correlati

Back to top button