Cronaca

Nuovo Dpcm, la foto della figlia del ristoratore: “Per mio padre la mazzata finale”

Elena Tonon, titolare di un ristorante, ha pubblicato sulla propria pagina Facebook una foto del padre seduto nel locale deserto

Elena Tonon, titolare di un ristorante del Trevigiano, ha pubblicato sulla propria pagina Facebook una foto del padre seduto nel locale deserto con lo sguardo perso nel vuoto. Lo scatto, che in poco tempo ha fatto il giro del web, fotografa bene il momento di difficoltà che sta attraversando il mondo della ristorazione a causa dell’emergenza Coronavirus.

Nuovo Dpcm, la foto della figlia di un ristoratore commuove il web

Lo scatto del ristoratore è accompagnato da un lungo post di sfogo della figlia e titolare insieme al padre del ristorante-gelateria Ca’Lozzio di Oderzo, in provincia di Treviso. “È lì immobile il Beppo, seduto, pensieroso – scrive la donna – dopo aver scoperto che forse dobbiamo chiudere la nostra attività alle ore 18 e non dobbiamo neanche aprire alla domenica, giorno d’incasso assicurato per una attività come la nostra. ‘Questa è la mazzata finale’ mi ha detto”. La foto è stata pubblicata lo scorso fine settimana, poco prima che il presidente del Consiglio Conte firmasse il nuovo Dpcm contenente le ulteriori misure restrittive per contenere il contagio.

Il nuovo Dpcm

Il nuovo provvedimento firmato da Conte prevede la chiusura di bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie entro le 18. Questi locali, però, avranno la possibilità di rimanere aperti anche la domenica e nei giorni festivi. La consumazione potrà essere effettuata solo al tavolo con un massimo di quattro persone. Dopo le 18 sarà comunque consentito acquistare cibo da asporto fino alle 24 ma è vietato consumarlo sul posto o vicino al locale.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button