Cronaca

Unione Europea, perché anche la Georgia chiede l’adesione immediata

Lo ha annunciato il partito al governo della Repubblica caucasia

In queste ore di guerra tra Ucraina e Russia anche la Georgia ha chiesto l’adesione immediata all’Unione Europea: ecco perché l’ha richiesto.

Perché la Georgia chiede l’adesione all’Unione Europea

Anche la Georgia chiede l’adesione dell’Unione Europea: lo ha annunciato il partito al governo della Repubblica caucasia. La richiesta arriva dopo quella dell’Ucraina.

Perché i tempi possono essere lunghi?

“La dichiarazione della presidente della Commissione europea è sorprendente, ma parliamo ovviamente di progetti a lungo termine”, spiega la professoressa associata di Diritto Internazionale all’Università Bocconi di Milano Maria Paola Mariani. Che poi aggiunge: “I processi di adesione sono lunghi e complicati, come dimostrano quelli dei Paesi balcanici. Il clima, inoltre, non è più com’era negli anni ’90, quando l’Unione si aprì verso Est. Inoltre bisogna considerare tutte le difficoltà che ci sono nel divenire membro, a partire dall’avere un sistema giuridico pronto ad adeguarsi alle normative europee. Serve una fase di preparazione abbastanza lunga. E poi serve il consenso politico di tutti i membri, l’unanimità degli Stati”. Lo stesso quindi potrà accadere per la Georgia che ha chiesto l’ingresso perché in queste ore di conflitti si sente tra le altre nazioni a rischio di invasione. Soprattutto perché la Georgia faceva parte dell’Urss prima del crollo nel 1991.

Articoli correlati

Back to top button