Meteo

Meteo, l’Italia spezzata in due nel weekend: dove arrivano forti temporali e dove torna il caldo africano

L'Italia spezzata in due nel corso del weekend dal punto di vista meteo. Caldo africano verso l'estremo sud e temporali al nord

L’Italia spezzata in due nel corso del weekend dal punto di vista meteo. Caldo africano verso l’estremo sud, mentre nel resto del paese i temporali non mancheranno. Ecco le previsioni per il weekend del 3 e 4 settembre.

Le previsioni meteo nel weekend: l’Italia spaccata in due

L’Italia si troverà di fatto divisa in due. Le regioni centro-settentrionali saranno coinvolte dal passaggio di due fronti instabili pilotati dalla saccatura atlantica, uno nella giornata di sabato e l’altro in quella di domenica, responsabili di temporali anche di forte intensità, seppur alternati a pause più soleggiate. Le regioni meridionali invece risentiranno della risalita di correnti dal Nord Africa, con tempo più stabile e caldo in decisa intensificazione soprattutto all’estremo Sud.

Previsioni meteo sabato 3 e domenica 4 settembre

Secondo le previsioni di 3bmeteo.com, piogge e temporali sin dalle prime ore della giornata di sabato al Nordovest in rapida propagazione a Lombardia, ovest Emilia e Toscana, con fenomeni anche forti e accompagnati da locali grandinate e nubifragi.

In giornata rovesci sparsi in arrivo anche su Triveneto, Emilia, Umbria e Marche, mentre graduali schiarite sono attese sulla Val Padana centro-occidentale, in estensione verso est entro sera. Maggiori schiarite sul resto del Centro e al Sud, salvo qualche pioggia in arrivo nel pomeriggio-sera sull’alto Lazio. Temperature in calo al Nord e sull’alto Tirreno, in aumento al Sud e sulle isole. Venti di Scirocco in rinforzo.

Domenica nuovo impulso instabile in arrivo al Centro-Nord e in Sardegna con piogge e temporali più frequenti e intensi dapprima sul medio-alto Tirreno, poi in estensione al medio versante adriatico e all’Emilia, localmente forti e accompagnati da grandine. Entro sera fenomeni in attenuazione sul versante tirrenico. Maggiori aperture sul resto delle regioni settentrionali, pur con una certa variabilità diurna in prossimità delle zone alpine dove non sono esclusi alcuni rovesci.

Sulle regioni meridionali qualche temporale in marcia dalla Campania all’alta Puglia, più soleggiato altrove. Temperature in ulteriore aumento all’estremo Sud, picchi di 36/38°C sulla Sicilia orientale. Venti moderati meridionali, orientali al Nord.

Articoli correlati

Back to top button