Cronaca
Trending

Quando riapre la scuola in Campania nel 2021? Tutte le ipotesi

Quando riapre la scuola in Campania nel 2021? Tutte le ipotesi al vaglio della Regione

Quando riapre la scuola in Campania nel 2021? Una domanda al quale è ancora difficile dare una risposta concreta. Da gennaio si tornerà a fare lezione in presenza? Se lo stanno chiedendo in tanti negli ultimi giorni.

Per il Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca il ritorno non sarà immediato: si immagina un rientro a tappe, prima asili e scuole elementari, poi le medie, ed infine gli studenti delle scuole superiori. Vediamo insieme tutte le ipotesi.

Quando riapre la scuola in Campania?

La scuola è senza dubbio uno degli ambiti più colpiti dall’emergenza sanitaria legata al coronavirus. Lo abbiamo visto quest’anno. Studenti e professori hanno dovuto reinventarsi con la Didattica a distanza. 

Dopo lo stop forzato legato alla seconda ondata di covid, quali sono le sorti della scuola? E soprattutto in Campania cosa succederà? Da un lato la ministra dell’istruzione Lucia Azzolina preme per la riapertura dal 7 gennaio in poi. Dall’altro, almeno in Campania, De Luca non condivide questa linea di pensiero. Ecco quanto dichiarato ieri dal Governatore Campano:

“La Campania non aprirà tutte le scuole il 7 gennaio. Si è detto che il 7 gennaio ci sarà l’apertura delle scuole per la ripresa dell’anno scolastico, ma come si fa a fissare le date a prescindere, se non si fa una verifica il 3, 4 e 5 gennaio della situazione epidemiologia.

In Campania non apriremo tutto il 7, valuteremo con grandissima attenzione e in ogni caso, mandare a scuola il 50 per cento degli studenti tutti insieme, è una scelta che alla Campania non convince. Faremo un passo alla volta anche per il rientro a scuola”.

La data slitta al 15 gennaio

Già nei giorni precedenti l’assessore all’Istruzione della Regione Campania, Lucia Fortini, aveva ipotizzato un ritorno in aula graduale. “L’ipotesi al vaglio è che dal 15 gennaio gli alunni delle scuole della regione Campania possano tornare gradualmente in classe. Ma ripeto: questa è un’ipotesi che deve essere valutata dall’unità di crisi”, aveva dichiarato in una intervista al quotidiano il Golfo.

Dal 7 gennaio, secondo le ipotesi, dovrebbero tornare in aula gli alunni degli asili, prima e seconda elementare, poi dall’11 gennaio in classe tutti gli alunni delle elementari. E infine, dal 18 gennaio studenti delle scuole medie inferiori, mentre per le superiori, dal 25 gennaio in classe metà degli studenti a turno.


 

Articoli correlati

Back to top button