Cronaca

Reddito di cittadinanza più 500 euro per lavorare come stagionale: la proposta di De Luca

Reddito di Cittadinanza, De Luca propone assunzioni a 500 euro per i lavori stagionali per chi percepisce il reddito

Da Vincenzo De Luca una proposta di modifica del Reddito di Cittadinanza. Ne aveva già parlato la scorsa settimana, criticando la misura di sostegno economico alle famiglie. Oggi, venerdì 21 maggio, nel corso della consueta diretta settimanale, ha proposto una sua personale modifica che prevede l’assunzione di lavoratori stagionali 500 euro al mese per i percettori del Reddito di Cittadinanza.

Reddito di Cittadinanza e lavoro stagionale, cosa propone De Luca

“Visto che non si trovano lavoratori stagionali, senza far perdere a nessuno il reddito di cittadinanza o ammortizzatori, le aziende possono dare in aggiunta al reddito 500 euro al mese, per cui un giovane può aggiungere ai 750 altri 500. Dunque, 1.200 al mese mi pare una cosa dignitosa” ha proposto il governatore che sette giorni fa dichiarava: “Non si trovano più camerieri, ristoranti e bar in difficoltà, così come le attività stagionali. È uno dei risultati paradossali dell’introduzione del reddito di cittadinanza. Se tu mi dai 700 euro al mese, io non ho interesse ad alzarmi la mattina alle 6 per andare a lavorare in un’industria agricola”.

La nuova proposta

“C’è difficoltà a trovare manodopera stagionale nelle aziende agricole, di trasformazione del pomodoro ma anche negli alberghi e ristoranti perché chi percepisce il reddito non è più disponibile e magari va anche a fare lavoro a nero per non perderlo. Io sono d’accordo a dare un reddito a chi non ha il pane ma non sono d’accordo a tollerare degenerazioni, speculazioni e parassitismi. Se è necessario dare un bonus anche per il trasporto si può dare e si potrebbe aggiungere che si rifiutano 2-3 proposte si perde il reddito, così si fa anche lavoro di moralizzazione” ha concluso De Luca.

De Luca contro il Reddito di Cittadinanza

Lo scorso 14 maggio il governatore campano Vincenzo De Luca aveva duramente criticato la misura del Reddito: “Il Governo immagina di accelerare i tempi di assunzione nella pubblica amministrazione. Noi abbiamo inviato un concorsone per far lavorare i giovani, infatti, è l’unico serio e rigoroso che si sia fatto in Italia. Non è possibile più perdere tempo e speriamo che il Governo intervenga. Stiamo registrano un altro paradosso. Parlando con gli operatori economici, alcune attività non riapriranno perché per i bar e ristoranti non si trovano più camerieri, o per le attività stagionali. È il risultato paradossale del reddito di cittadinanza. Qualcuno lavora a nero e prende il Reddito“, ha detto il Governatore Vincenzo De Luca.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button