Cronaca

Focolaio Covid a Malta, al via le cure per gli studenti italiani positivi

"I ragazzi sono stati contattati dai medici volontari i quali si sono attivati con i professionisti sanitari e farmacisti"

Focolaio Covid a Malta, al via le cure per gli studenti italiani contagiati. A renderlo noto è l’avvocato Erich Grimaldi, presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid, a cui si è rivolto la madre di una ragazza di 17 anni di Portici.

Covid, studenti bloccati a Malta: al via le cure

Ieri, attraverso Fanpage.it, la madre di una ragazza di 17 anni di Portici, nella provincia di Napoli, aveva per reso noto che sua figlia e gli altri studenti minorenni contagiati erano rimasti senza cure. La donna si è rivolta all’avvocato Erich Grimaldi, presidente del Comitato Cura Domciliare Covid-19, che si è attivato affinché i ragazzi potessero ricevere le cure adeguate.

“I ragazzi sono stati contattati dai medici volontari i quali si sono attivati con i professionisti sanitari e farmacisti fino ad individuare quelli disposti a ricevere le ricette dall’Italia e consegnare i farmaci, dopo circa una settimana di isolamento senza alcuna terapia” ha detto l’avvocato Grimaldi.

Fonte: Fanpage


Articoli correlati

Back to top button